il blog di luigi sarto

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim'ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.

Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l'ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta. (Paulo Coelho da "11 Minuti")

lunedì 19 settembre 2016

mi mancherà non dirti ciao.
sentirti dire che mi vuoi bene. tanto.
che la distanza ci ha fottuti. ma questo lo sapevamo dall'inizio.
non ci siamo arresi. ci ha vinto il sonno e la fame.
ci ha vinto un desiderio troppo forte di stringersi e il tempo che non è mai stato dalla nostra parte.
mi mancherai, davvero.
il tuo sorriso e la tua bocca. la tua anima e i tuoi occhi.
mi porterai per sempre ora in ciò che dici e che tocchi.
mi hai rapito le parole e i gesti, non barare.
mi mancherai e non so cosa riempirà il vuoto. se ci finirò dentro anche io.
mi hai regalato notti insonni, come non ne vivevo dai tempi di chiara.
quest'ultima notte, quella appena passata, non finiva più.
è per questo che ho deciso che era per me il momento di andare via.
scusa se sono stato indelicato. hai detto così. ma io non so discutere, poi si finisce per litigare. e comunque come possono le parole aggiustare quando aggiustare vorrebbe dire cambiare. e io non ti voglio cambiare.
semplicemente va così.
da tanto non provavo questo male, questo vuoto, questo capogiro che non riesci a stare fermo, che si calma solo se ti agiti. e vorrei urlare ma non ho la forza, non ho le parole da gettar via.
resto fermo, lo so.
lo sono restato troppo a lungo. ma se mi muovo (mi) faccio del male.
mi dispiace se te ne ho fatto volendoti troppo bene.

addio Lisa, mia adorata meraviglia.

mercoledì 7 settembre 2016

L’antifragile Luigi Sarto

L’antifragile

Oggi è un buon giorno per ricominciare
Anche se è già novembre e piove
Alla radio un tipo saggio dice
La saggezza è stare nel vento
Come le foglie che cadono
Non temere nessun autunno
Nemmeno quello che viene
E ci sbatte contro
Che ti scuote da dentro
Per riportarti al mondo

E non sembra ora
Che questo mare
Ci faccia male
Piuttosto sembra
Che ci voglia cullare
E tu lasciati andare
Lasciati andare
Corri il rischio di affogare
E tu lasciati andare
Lasciati andare
Prima che l’onda si alzi
Io ti verrò a cercare

Per chi come me oggi
È così sicuro
che lascia a casa il paracadute
E spera negli angeli
E non nelle cose perdute
E poi un’altra primavera
con un oroscopo bellissimo da realizzare

Ho cambiato gli asciugamani
E ridato un senso ai segnali
Che mi riportano a casa
E tra poco ti verrò a trovare

Rifiuto l’indifferenza
della troppa appartenenza
Di chi mi da per scontato
e mi ha perso già da tempo
Con due gocce di profumo
Sono l’uomo che volevo
E se dovrò morire una volta ancora morirò
Prima di rinascere
E sentirmi dire ancora no
Arrendermi poi alla bellezza
di un si sincero
Emozionarmi al pensiero di ha perso
E ha lottato da uomo vero

Ora che per strada
La gente mi sorride e parla con me
Sono così sensibile
Ma sono l’antifragile
Sono così sensibile
Ma sono l’antifragile
Sento tutto ma nulla ora
Mi può ferire ancora
Ho imparato il segreto
Di perdonare e lasciare andare
E sono l’antifragile
Io sono l’antifragile
Ora l’amore non mi fa più male
Cammino il mondo
Ho una mappa per ritornare
Tornerò a splendere
Tornerò a splendere
Perché sono l’antifragile

Si io sono l’antifragile

martedì 6 settembre 2016

Il cuore batte ancora

Il cuore batte ancora

Ora ti dirai che non ti vuoi come sei
Ora ti vedrai come non sei stata mai
E sentirai la vita che irrompe piano
e capirai che non ti sei mai presa per mano

Dimmi qual è ora la tua condanna a vita
smetti di dire che non ti sei mai capita
che puoi avere ciò che non puoi desiderare
e non puoi perdere ciò che non si può avere

Ma il cuore batte ancora e tu lo sai
e un modo per resistere lo troverai
è dentro te che il buio splende
quando al cuore la ragione si arrende

Ora farai appello al giudizio della gente
Che sa tutto di te e non gli importa niente
Ora mi dirai che non sarai mai pronta
la vita bussa già e tu fai finta che sia il vento

Ma il cuore batte ancora e tu lo sai
e un modo per resistere lo troverai
è dentro te che il buio splende
quando al cuore la ragione si arrende

e perditi le volte in cui senti sbagliata
e ridi le volte che cadi per strada
e resta con te le volte che ti senti sola
ridammi la mano che ora si vola

lunedì 5 settembre 2016

Non ti arrendere

Non ti arrendere

a Lisa M.

Non ti arrendere, ancora sei in tempo
di conseguire e cominciare di nuovo,
seppellire le tue paure,
liberare il buonsenso,
riprendere il volo.
Non ti arrendere perché la vita e così.
Continuare il viaggio,
perseguire i tuoi sogni,
sciogliere il tempo,
togliere le macerie
e scoperchiare il cielo.
Non ti arrendere per favore, non cedere
anche se il freddo brucia
anche se la paura morde
anche se il sole si nasconde
e taccia il vento
ancora c’è fuoco nella tua anima
ancora c’è vita nei tuoi sogni.
Perché la vita è tua e tuo anche il desiderio
perche lo hai voluto e perché ti amo.
Perché esiste il vino e l’amore, è certo.
Perché non vi sono ferite che non curi il tempo
aprire le porte, togliere i catenacci,
abbandonare le muraglie che ti protessero,
vivere la vita e accettare la sfida,
recuperare il sorriso,
provare un canto,
abbassare la guardia
e stendere le mani
dispiegare le ali
e tentare di nuovo.
Celebrare la vita e riprendere i cieli.
Non ti arrendere, per favore non cedere,
anche se il freddo brucia
anche se la paura morde,
anche se il sole tramonti e taccia il vento,
ancora c’e fuoco nella tua anima,
ancora c’è vita nei tuoi sogni
perché ogni giorno è un nuovo inizio,
perché questa è l’ora e il miglior momento.
Perché non sei sola, perché ti amo.

Mario Benedetti