il blog di luigi sarto

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim'ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.

Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l'ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta. (Paulo Coelho da "11 Minuti")

lunedì 18 aprile 2016

Ho visto nei tuoi occhi

Ho visto nei tuoi occhi

Ho visto nei tuoi occhi la mia malinconia
allora l’ho presa è diventata un po’ la mia
quando ti svegli sbagliata sperduta nell’emilia
hai l’anima struccata che non ti assomiglia

Quando un sole non si decide a fare il suo mestiere
il tuo cuore piuttosto che battere si farebbe ammazzare
lo senti da lontano che stai per ritornare
a riprenderti il tuo posto riconoscere il tuo viso
forse hai pensato ai tuoi genitori che non saranno lì per sempre
allora vorresti correre e averli un poco accanto
ma se di me tu ti fidassi se io ti conoscessi
a spallate vinceremmo questa malinconia
che ci portiamo addosso

Ho visto nei tuoi occhi una parte che è anche mia
e scrivi con la pioggia la tua ultima poesia
tu giochi a nasconderti dietro vetri trasparenti
perché io ti trovi ma non ti vedano i passanti

Hai visto nei miei occhi una tristezza nuova
un po’ come la gioia quando non ti appartiene
la vita che ritorna e non sai se ti conviene
ma non possiamo scegliere quello che sentiremo

Ho visto nei tuoi occhi la mia malinconia
allora l’ho presa è diventata un po’ la mia
Quando un sole si decide a fare il suo mestiere
il tuo cuore ricomincia a battere ma non si fa vedere

Nessun commento:

Posta un commento