il blog di luigi sarto

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim'ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.

Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l'ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta. (Paulo Coelho da "11 Minuti")

giovedì 13 agosto 2015

Riesci a vedere quello che sai fare meglio?

Quando si tratta di realizzare il nostro potenziale sul lavoro, stiamo forse facendo il successo più difficile di quello che in realtà è? I ricercatori stimano che i due terzi di noi non hanno idea dei propri punti di forza, e ancora un crescente numero di prove suggerisce che sviluppare i nostri punti di forza al lavoro è la chiave per liberare il nostro successo personale e professionale.

Perché?

"I nostri punti di forza rappresentano il nostro potenziale", spiega il Dottor Robert Biswas-Diener, uno dei ricercatori di punta al mondo sui punti di forza e la felicità, quando l'ho intervistato.

Listen to the full recording here.

"Le prove preliminari suggeriscono che identificare e sviluppare i nostri punti di forza è associato a maggior feeling nei legami al lavoro, un più alto livello di felicità, e una sensazione maggiore di energia e vitalità sia fisica che psicologica", spiega Robert.

La sfida, suggerisce Robert, nel realizzare questi obiettivi è che molti di noi soffrono della "cecità dei punti di forza", facendoci trascurare il fatto di avere qualità straordinarie, perché a noi sembrano ordinarie.

"A volte i nostri punti di forza sono così intrecciati con i nostri valori, loro ci arrivano così in modo naturale, ci sembrano così automatici che spesso sentiamo come se stessimo facendo quello che chiunque farebbe", dice. "Io penso sia importante per le persone risvegliare il proprio punto di forza, e se non vantarsene apertamente, almeno riconoscerlo nella propria sfera privata".

Robert suggerisce che noi possiamo diventare più consapevoli dei nostri punti di forza rispondendo alle seguenti domande:


  •  In cosa sono buono?
  •  Cosa mi riesce naturale?
  •  Cosa mi energizza?
  •  Quando io ho l'opportunità di impegnarmi in opportunità o attività elettive, verso cosa gravito?
  •  Quando io sono a lavoro e mi sento fiero di me stesso e io mi sento veramente impegnato, cosa sto facendo?
  •  Cosa le altre persone mi restituiscono come feedback, per cosa si complimentano con me, cosa vedono di buono gli altri in me?


Poi riflettendo sulle vostre risposte provate a  triangolare 3 dei 10 diversi tipi di comportamento e apprendimento che sono i vostri punti di forza naturale. Se state lottando per dare un nome ai vostri punti di forza potreste anche voler provare uno  strumento di valutazione dei punti di forza, come free VIA Survey.

Naturalmente scoprire i punti di forza è una cosa, ma il loro utilizzo costante al lavoro per portare il vostro meglio può essere piuttosto un altro, nella mia esperienza. Robert suggerisce che quando arriviamo a sviluppare i nostri punti di forza paga essere consapevoli che:

I nostri punti di forza non esistono se siamo isolati. - Questo solo perché usare i punti di forza non significa automaticamente farlo nel modo giusto. I punti di forza esistono in un contesto e voi realmente dovete usare i punti di forza corretti nella situazione corretta, corretta al momento corretto e nella quantità corretta.

I punti di forza ci possono rendere sensibili. - Siamo tutti sensibili al fallimento, e anche se possiamo rinquadrare il fallimento come un'opportunità per imparare, la verità è che il fallimento di solito porta con sé un po 'di una puntura psicologica. Quando sperimentiamo il fallimento mentre stiamo usando i nostri punti di forza, questi esercitano un particolare dolore  perché stavamo facendo del nostro meglio. La buona notizia è che storicamente il fallimento è stato uno dei modi con il quale avete sviluppato i vostri punti di forza, voi avete  imparato da quello che aete fatto in modo  sbagliato così da poter utilizzare i vostri punti di forza al meglio. Quindi siate  consapevoli del fatto che, anche quando si utilizzano i punti di forza si può di tanto in tanto fallire, e anche se sgradevole questa non rappresenta una minaccia alla vostra stessa identità e a quello che siete di meglio.

I punti di forza possono avere un costo sociale - I punti di forza sono intrinsecamente legati ai nostri valori. Se i nostri valori sono come le radici di un albero e sono invisibili, i nostri punti di forza sono come il tronco dell'albero, sono come i comportamenti che appaiono nel mondo reale. Ma non tutti condividono i tuoi valori. Ad esempio, è difficile per chi è spontaneo, per le persone creative, innamorarsi con l'approccio dei pianificatori e organizzatori e viceversa. E' importante essere consapevoli del fatto che non tutti valuteranno i nostri punti di forza e consapevolmente li svilupperanno nel modo migliore per noi e per le persone che ci sono intorno.

Are You Blind to What You Do Best?

Nessun commento:

Posta un commento