il blog di luigi sarto

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim'ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.

Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l'ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta. (Paulo Coelho da "11 Minuti")

martedì 11 marzo 2014

potessero mettersi in ordine, le emozioni. avere un percorso, un filo logico.
sarebbe molto più semplice lasciarsi attraversare e soprattutto ritrovare la via di casa quando le emozioni diventano forti da sostenere, iniziano a fare male, a reclamare ragioni.

ma il fatto è che prima le sentiamo le cose, poi le pensiamo... e quando le emozioni fanno così male cerchi di metterle in ordine con i pensieri. ho calcolato la media dei pensieri, la gaussiana di quando fanno male molto, di quando fanno male poco, di quando vengono e le lascio andare.

io non lo sapevo.
io non lo sapevo che sarebbe stato così.
tutto questo sentire. in modo così carnale.

perché con la prospettiva di domani, di fra poco, so che non farà più male.
so che il tempo e la musica (una volta che tutto ciò non mi invaderà così tanto e sarà in grado di sublimare il dolore della mancanza in poesia pura) daranno la giusta prospettiva. mi è capitata di vivere questa cosa. e l'ho vissuta come potevo. non me ne faccio colpe, non vivo il conflitto. e che speravo saremmo andati un po' più in là, provato un volo fosse pure al balcone.

perché al solo pensare di cercare l'amore altrove manca il fiato...


Nessun commento:

Posta un commento