uno strano effetto

“Non importa quanto sia alto il rischio, prima o poi dovrai seguire il tuo istinto e, forse, ma solo forse, questo ti porterà proprio dove dovevi stare fin dall’inizio.” 

Enrico Brizzi




il tg della sera... elenca in rapida sequenza i fatti salienti dell'anno, i naufragi a lampedusa, i nubifragi in sardegna, gli addii di chi se ne è andato... gli addii di chi nonostante tutto non se ne è mai andato e risentire dire che è morto vincenzo cerami o margarita hack sembra un  fatto sconcertante, impensabile, che il cervello non aveva registrato... e ti dici cazzo è vero...

riascoltare tutto così in successione, tutti i numeri di coloro che in un evento drammatico sono morti, il prezzo dell'anno che va... i numeri che diventeranno storia... i numeri che voltato la pagina, cambiato il calendario non si ricorderanno.

tutto scorre, passa. l'importante è la lezione che impari.

mi dispiace 2013 che non ci siamo mai capiti fino in fondo, non ci siamo propriamente beccati. ci abbiamo provato. ma è andata così. ti ricorderò come un anno che si poteva fare, si è tentato. non ho capito cosa non ha funzionato...

Commenti

Post più popolari