il blog di luigi sarto

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim'ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.

Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l'ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta. (Paulo Coelho da "11 Minuti")

mercoledì 4 dicembre 2013

e così per anni ho evitato di chiedermi perché.
così mi ha detto lo psicologo-sciamano. e così ho fatto.
che senso ha chiederti il perché, mi diceva durante le sedute.
e alla fine ho disimparato a chiedermi il perché. il perché di ciò che accadeva e non aveva un perché, o quantomeno un perché apparente. qualcosa che potesse soddisfare la ragione, la quale col tempo avrebbe poi convinto il cuore. sai, quella sensazione di quando ti dici si è proprio così, ora ho capito. e ricominciare a dormire tranquillo.

forse in questo momento però chiedermi perché potrebbe aiutare ad aggiustare il tiro, a dare una lettura più approfondita a qualcosa che è successo nel passato immediato o di quando ero bambino. sta di fatto che ho passato un lungo tempo negli ultimi 2-3 anni indeciso sui passi da compiere, a fare giri intorno e poi di colpo ho accelerato per ritrovarmi alla fine qui con l'esigenza - vuoi anche la vicinanza di fine 2013 - a trarre un bilancio. quantomeno tirare una linea e vedere sotto cosa c'è.

un profumo nuovo...
un'idea fantastica...
una canzone che parla di speranza...

la convinzione che nonostante tutto, nonostante i mie limiti e i fallimenti non preventivati, la convinzione che tutto basta a se stesso, che non è richiesto nessuno sforzo ulteriore. che ciò che dovrà arrivare sta già arrivando, come fosse già qua..

Nessun commento:

Posta un commento